Translate

venerdì 19 settembre 2008

Elogio della democrazia rappresentativa.

"Benchè soltanto pochi siano in grado di dar vita a una politica, noi siamo tutti in grado di giudicarla" (Pericle di Atene 430 a. c. circa)



Qui il leader democratico ateniese spiega la democrazia rappresentativa, ne fornisce la giustificazione teorica. L' indirizzo politico, il governo di una grande società aperta, non possono non ispirarsi ad una visione generale. Non possono non avere i caratteri della continuità. Non possono non essere attività creative. Chi governa deve fronteggiare l' emergenza, dare risposte pronte ad esigenze improvvise.
Dunque solo pochi possono governare. Ma tutti devono avere il diritto di giudicare i propri governanti e di sostituirli senza dover ricorrere alla violenza. Una grande democrazia libera o è rappresentativa o non è. L' insieme di tante decisioni particolari e contingenti, sia pure prese dai diretti interessati, non può sostituire la grande politica.

Visite